BAND

MARCO TURATI

Voce e chitarra. Co-fondatore, frontman e mastermind del gruppo. Autore di tutte le liriche e co-autore di parte delle musiche.
Rifinisce con parti minori di chitarra l’impianto armonico dei pezzi, completandone occasionalmente l’intreccio fondamentale di chitarra e basso. Caratterizza inconfondibilmente l’italianità del sound dei Diskanto, con un canto dalle molteplici coloriture e dalle imprevedibili versatilità.

 

LORIS DURANDO

Basso. Co-fondatore del gruppo e compartecipe di gran parte delle composizioni musicali. Eclettico, colto, raffinato, energico. Sostiene la potenza della sezione ritmica, alternando strutture armoniche e fraseggi di arricchimento della tessitura melodica. Dal vivo esegue le seconde voci.

 

STEFANO SCOLARO

Chitarre. Entrato a far parte della band nel 2010, proveniente dalle precedenti esperienze con Lix Bolero ed E.V.A., ha inizialmente contribuito alla rilettura contemporanea dei vecchi brani, per poi segnare indelebilmente l’identità dei rinati Diskanto tanto in fase compositiva quanto a livello di sound, innestando ritmiche taglienti ed assoli sempre originali, alternando robuste dosi di grunge ad improvvise citazioni latine.

 

FAUSTO PUNZI

Batteria. Dopo l’abbandono di Max, Fausto era il predestinato. Ha condiviso i palchi con Stefano nelle esperienze dei Lix Bolero ed E.V.A. Un amico e una sicurezza sulla dinamica del rock dei Diskanto.
Tanta esperienza che porterà novità nel sound della band.

 

 

 

 

 

Fanno parte della famiglia ed hanno collaborato a vario titolo fino ad oggi al lavoro della band anche GIORGIO BODINI(supervisione suoni), AURO SISSA (chitarrista dei Diskanto negli anni ’80), MAURO ARDENGHI (primo bassista), RODNEY PRADA (viola da gamba in “Strade di domani”), MC Febbo (voce rap in “Quartiere sud” e “Diamanti e polvere”), CRISTIAN MERLI (sound engineer in Cuorepistone e Fluido), ALBERTO VENTURINI (percussionista, produttore artistico e sound engineer in Diversi), FILIPPO BERNARDONI (autore di tutti i video e della grafica), OSCAR PEGORINI  (foto), FABIO “FLEX” GUARNERI (fonica).